SONO FELICE DI AVER TRASMESSO LA MIA PASSIONE A QUESTI RAGAZZI DELLA 5^ C DELLA SCUOLA ELEMENTARE “I.CALVINO” DI GIANOLA DI FORMIA

SONO FELICE DI AVER TRASMESSO LA MIA PASSIONE A QUESTI RAGAZZI DELLA 5^ C DELLA SCUOLA ELEMENTARE “I.CALVINO” DI GIANOLA DI FORMIA

È stato un progetto , fortemente voluto dalle insegnanti Rosanna Fico e Silvana Tanzi, che mi ha visto coinvolto per due lezioni in aula ed una mattinata intera tra visita al Cisternone e ai vicoli di Castellone con tappa finale per all’area archeologica del Porto Caposele.
Ho mostrato loro ciò che resta del Teatro Romano, torri e stemmi su portali medievali di Castellone risalenti al 1743, abbiamo visitato il luogo dove era situato il Tempio dedicato alla Triade Capitolina.
Ho stimolato il loro interesse nel riscontrare arcate di epoca romana e mura poligonali parzialmente nascoste sotto intonaci medievali .

Sono rimasto stupito di fronte alla loro determinazione e alla loro forte capacità di rapido
apprendimento.

Ho insegnato loro come ricercare, nel modo più veloce , tutto ciò che ho scritto, in questi ultimi otto anni, sulle mie pagine di storia formiana.

Mi ha fatto commuovere quanto scritto dai ragazzi su una targa che mi è stata donata nel momento in cui ci siamo salutati dopo l’arrivo dei loro genitori :

“Ad una persona speciale che ci ha fatto scoprire Formia.
Ci ricorderemo di te e di ciò che ci hai insegnato.
Non dimenticheremo, non dimenticarci “

Targa che conserverò gelosamente con parole che mi hanno provocato un senso di felicità che è impossibile descrivere !!!!

Pertanto, e con piacere, ho promesso che seguirò il loro percorso scolastico, relativamente alla storia di Formia, anche per i prossimi anni, ovviamente se saranno d’accordo i loro futuri insegnanti.

Spero, altresi, di continuare la collaborazione con il Plesso scolastico “l.Calvino” di Gianola .

Ringrazio le insegnanti sopra menzionate, Vito Auriemma e la guida del ” Sinus Formianus ” , archeologa Martina Carpino , che ci ha accompagnato all’interno di questa antica struttura idraulica pervenutaci intatta dal mondo romano.

Raffaele Capolino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...