GENNARO FRUNGILLOLido Frungillo a Vindicio di Formia

Gennaro Frungillo , di origini campane, fu il primo, nel 1890 a incominciare un’attività balneare su iniziali capanni sulla spiaggia di finissima sabbia a Vindicio in Formia.

Successivamente , i capanni furono trasformati in stabilimenti su palafitte, che venivano montati in primavera e smontati a fine stagione estiva.

Lo stabilimento “Frungillo” è il primo che si incontra scendendo da Via Olivella o da Via F. Tonetti , ciò che faceva felice Gennaro Frungillo perché tutti si fermavano al suo primo lido.
Ma non fu sempre così.
Nel periodo fascista , il Podestà Felice Tonetti si inventò una sorte di senso unico alternato che mandò su tutte le furie il nostro Gennaro Frungillo.
A quei tempi , si accedeva a Vindicio per una settimana da est e per la settimana successiva da ovest, per cui il lido di Frungillo per una settimana era il primo da raggiungere a piedi, in quella successiva diventava l’ultimo.

Fu spiegato a Gennaro Frungillo che
la decisione fu presa dal Podestà per far lavorare anche gli altri stabilimenti.

Di Gennaro Frungillo esiste un disegno del suo volto , ma anche una foto che mi è capitato di vedere nel cimitero di Castagneto.
Sulla sua lapide , il figlio Gaetano non si dimenticò di scrivere:

VINDICIO FREME SULLA TOMBA ADORATA.

Gennaro Frungillo morì nel 1945 dopo aver trascorso la sua intera vita sul litorale di Vindicio.
Ritengo che sia stato il primo imprenditore “balneator” in tutto il litorale del golfo .

Su “Latina Gens” di giugno-luglio 1930 ho trovato queste bellissime parole:

” Se Vindicio non fosse esistito 2000 anni fa, dopo aver passato mezz’ora con Gennaro Frungillo, sareste indotti a credere che lui, proprio lui, l’irrequieto napoletano che da quarant’anni vive sulla suggestiva spiaggia formiana, ne fosse padre e il creatore, l’unico legittimo ed incontestabile depositario delle sue bellezze “

Alla sua morte la gestione dello stabilimento , non piu’ su palafitte, passò al figlio Gaetano e poi ancora ai figli di quest’ultimo: Gennaro e Camillo.

Attualmente lo stabilimento balneare “Lido Frungillo” è ancora funzionante , anche se non più gestito da esponenti della famiglia Frungillo.

Raffaele Capolino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...