GIOVANE PESCATORE DI MOLA – FORMIA

GIOVANE PESCATORE DI MOLA – FORMIA

Con la tecnica di chiaroscuro acquerellato, il nostro concittadino Prof. Antonio Scotto ha voluto rappresentare , in primo piano , il volto di un pescatore di Mola intento a riparare la sua rete.

Il lavoro pittorico monocromatico è arricchito dalla presenza delle tre torri di Formia, della parte terminale della penisola di Gaeta e della Fontana delle Cinque Cannelle.

In alto a sinistra le arance che ci ricordano la poesia ” Formia è curva di terra ove l’arancio profuma di mare ” di Franco Miele.

Altro particolare è la barca che reca un numero di registro navale GA 24346 che , come riferitomi dall’autore, è in realtà la sua data di nascita.

La tecnica del chiaroscuro del nostro Antonio Scotto è il risultato degli insegnamenti avuti dal suo Maestro : Antonio Madonna .

Raffaele Capolino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...