HEDERA DISTINGUENS In una epigrafe romana conservata a Formia

HEDERA DISTINGUENS
In una epigrafe romana conservata a Formia

Pochi hanno sentito parlare di ” hedera distinguens ” stilizzata rilevabile in epigrafi romane a partire dal II sec. d.C.

Ne abbiamo un esempio nella colonna miliare della Via Appia del miglio LXXXVIII ,conservata nel Museo Archeologico Nazionale di Formia , ed esposta sulla destra proprio all’entrata dello stesso museo .

I testi epigrafici romani sono di solito privi di segni di interpunzione come il punto, la virgola , il doppio punto etc etc.

A volte come segni di interpunzione troviamo un quadratino , un piccolo rombo, un triangoletto oppure una fogliolina d’edera con il gambo detta ” hedera distinguens ” .

Questi elementi aggiuntivi al testo epigrafico e ben scolpiti avevano sia una funzione divisoria tra le lettere del testo , sia una funzione decorativa come nel caso della nostra Colonna Miliare del miglio LXXXVIII della Via Appia Antica , posta originariamente sul Ponte di Rialto ed ora conservata nel nostro Museo di Formia.

Questo singolare elemento decorativo-divisorio della fogliolina d’edera , è riprodotto sul suddetto reperto per una decina di volte disposta su ambedue i lati della scrittura.

Non tutti , ovviamente, si accorgono di questa interessante e curiosa ” moda epigrafica” romana che anche noi a Formia possiamo ben notare e poterne con orgoglio disquisire come in questo mio post.

Raffaele Capolino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...