APPIA ANTICA TRA ITRI E FONDI

APPIA ANTICA TRA ITRI E FONDI

Dodici luoghi della “Statio ” romana di S.Andrea , sicuramente mai visti finora , fotografati questa mattina da me e da Janpierre nel percorso del canalone parallelo all’appia antica tra Itri e Fondi.

Il luogo di sosta era dotato di diverse aree di ristoro per animali.
La stazione di sosta aveva ventitré cisterne di raccolta acqua per complessivi 2700 mc.

Il sito fu modificato dai francesi all’inizio del 1800 trasformato in un fortilizio contro possibili invasori provenienti dai confini con lo Stato Pontificio.

Le costruzioni volute da Gioacchino Murat hanno pareti esterne inclinate alla maniera delle piramidi.

Costruite in questa maniera hanno saputo maggiormente resistere alla usura degli ultimi due secoli, pur se rimaste imprigionate nella vegetazione.

I quattro quinti dell’appia antica, tra Itri e Fondi , appartengono oggi al Comune di Itri e quindi, nel periodo romano, al territorio di Formiae.

Il resto della narrazione in un prossimo post corredato da altre foto.

Raffaele Capolino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...